Biografia

Bruna Lanza si accosta all'arte sin dall'adolescenza, precisando in seguito la riflessione specifica sulla pittura; il suo percorso artistico prende avvio a Bassano del Grappa (VI), fine anni Sessanta, dove è nata e dove frequenta gli studi magistrali.           
Dopo i primi approcci con l'arte fittile, (collabora negli anni '70 con il team dell'architetto Paolo D'Anna), si dedica in forma più specifica alla pittura, frequenta a Venezia la Scuola Internazionale di Grafica,fondata da Riccardo Licata, nella sezione di pittura astratta, sotto la guida di Paola Ricci e Andreas Kramer e, successivamente, nella sezione di disegno con Nelson Takahiro Kishi. A Salisburgo, alla Sommerakademie fur Kunst,fondata negli anni cinquanta da Oskar Kokoschka, ha per insegnante Watts Ouattara, esponente con Basquiat ed altri del movimento detto "Sincretismo" di New York.
Dopo un periodo di interruzione,negli anni '80 , dovuto alla nascita della figlia e a un trasferimento,in Gran Bretagna , dove ha modo di conoscere alcuni artisti inglesi,  frequenta la scuola del Maestro Otello De Maria  riprende a dipingere con nuova enfasi, che la porta a ricercare una sintesi pittorica sempre più astratta. Seguono altri periodi di interruzione dovuti anche ai frequenti viaggi in Europa, Medio Oriente, e Stati Uniti ,dove ha potuto vedere mostre e musei dei più grandi artisti ...Partecipa a varie mostre e a vari concorsi ottenendo segnalazioni e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, fa parte della Società delle Belle Arti ed Esposizioni Permanente di Milano.
Opere sue si trovano in collezioni pubbliche e private, oltre che italiane (Collezione permanente della Provincia di Bergamo, Fondazione D’Ars di Milano, Biblioteca Bertoliana , Unicredit Private Bank, Comune di Quinto Vicentino, Collezione Maioli. Collezione O.M.R…..),in Cina,in Germania, in Francia, in Spagna, in Marocco, negli Stati Uniti...          
 


Le sue opere sono state pubblicate nei seguenti cataloghi e volumi:

Catalogo Mondadori dell'arte moderna italiana n°47 ed. 2011

Catalogo Mazzotta- Mostra Palazzo Ducale - Urbino

Catalogo Premio Agazzi 2006

Catalogo Premio Agazzi 2007

Catalogo Free Tale - Rassegna d' Arte Internazionale VIENNA - VENEZIA

Catalogo Rizzoli - 13X17 – a cura di P. Daverio e J.Blanchaert

Catalogo Le Prix Agazzi a Strasbourg

Catalogo International Euart – U.S.A.

Catalogo Premio Città di Novara – 2008

Catalogo premio Agazzi 2009

Catalogo Le Prix Agazzi a Paris – 2009

Catalogo Mazzotta – Museo d’Arte e Scienza – Palazzo Bonacossa – Milano

Catalogo Premio Comune di Vertova - 2009

Catalogo Premio Arte Laguna – 2009 selezione Premio Tenuta S.Anna

Catalogo  - Quando la mano si racconta – 2009

Libro – L’oro di Vicenza – di Mauro Caron (copertina)

WANNABEE Prize International art contest 2010 - Finalista;

 

Hanno scritto di lei:

Mario Guderzo, Giovanna Grossato, Sebastiano Zanolli, Marica Rossi, Maria Pia Morelli, Maria Lucia Ferraguti, Marifulvia Matteazzi Alberti, Paola Ricci, Gino Prandina, Luciana Peretti, Gabriella Villani, Resy Amaglio,Pier Francesco Listri, Cinzia Albertoni. Grazia Chiesa, Valentina Tovaglia, Filippo Bordignon.

leggi i  testi
 

 


ALBUM FOTOGRAFICO
 

 

Mobile:  +39347.0087002

 


Biography

She moved her first artistic steps in Bassano del Grappa (VI), where she was born and raised. During her adolescence, she soon realized that her main interest was painting.
In the 1970s, after developing an interest in fictile art, she collaborated on projects with
architect Paolo D' Anna and his team for a short time. Focusing on painting once again, she attended the International School of Graphics in Venice, first in the abstract painting section under Paola Ricci and Andreas Kramer, then in the design section with Nelson Takahiro Kishi. She took part in the Sommerakademie fur Kunst in Salzberg, where she met Watts Ouattara and Jean- Michel Basquiat of New York "Syncretism".
She went through a short period of painting less immediately after the birth of her daughter in the early 80s. However, after moving to England and developing friendships with many local artists, her energy and inspiration to paint returned. She resumed painting with new emphasis and developed an even more abstract technical synthesis. After having the opportunity to travel around Europe, the Middle East, and the United States, where she was able to visit many museums and exhibitions of influential artists, she began participating in many international exhibitions. She also obtained national and international awards in various competitions.
Her recent artwork moves in the abstract-lyric direction, leading to a rich
production using varied materials on canvas and wood panels. Her painting language and skillful use of these materials find their expression in informal gesture.
Her paintings are found in public and private collections in Italy (Bibloteca Bertoliana , Pinacoteca of Villa Camerini, Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna for the Contemporary Art Museum, Unicredit Private Bank of Vicenza and Comune di Quinto Vicentino etc...), but also in some private collections and art galleries in China, France , Spain and Marocco. She has recently turned to sculpture, and she has a new interest in the Raku technique, making original and versatile artworks. She currently lives and works in Vicenza.